Seguiteci su: facebook-icon   Segui Eureka su LinkedIn

Un progetto di Eureka! per potenziare il valore sociale di un edificio storico del Parco Sud.

Mancano ormai poche settimane al completamento della ristrutturazione di uno dei due stabili di Cascina Cappuccina di proprietà della Cooperativa sociale Eureka!.

La cooperativa ha investito 3 milioni di euro in questo maxi-intervento, resosi inderogabile dal crescente stato di degrado dell’immobile.

cascina-cappuccina-ago2014

Eleonora Bortolotti, presidente di Eureka!, precisa: “Si tratta di un intervento che rientra in una progettazione più ampia, mirata a sviluppare iniziative in grado di generare benefici a favore dell'intera comunità. Cascina Cappuccina diventerà un vero e proprio polo sociale a 360 gradi, che valorizza il contesto e la tradizione di questi edifici facendoli diventare un centro socio-culturale polivalente a disposizione dell’intero territorio.”

Gli spazi ristrutturati in questa fase sono costituiti da 3 unità abitative, per un totale di 12 posti letto, destinate a housing sociale temporaneo per disabili e persone fragili, completate da 2 sale per attività socio-educative e una sala conferenze.

Gli obiettivi preposti alla realizzazione di questo specifico recupero architettonico, toccano diversi aspetti dell'inserimento ed integrazione di soggetti fragili nel territorio:

  • Rispondere al bisogno del territorio di proposte abitative di transizione verso l’autonomia alternative a dispendiosi processi di istituzionalizzazione; 
  • garantire l'accessibilità  a risorse abitative temporanee, anche di breve durata, nelle fasi di transizione verso la stabilità abitativa autonoma; 
  • fornire alloggi per l'autonomia e l'inclusione sociale rivolti a persone o nuclei in condizioni di fragilità bisognose di soluzioni abitative a costi accessibili, in una zona carente di strutture ricettive. Rivolti a persone che accanto all'instabilità abitativa vivono un'instabilità personale ed emotiva che vogliamo accogliere e supportare; 
  • fornire alloggi per l'autonomia potenziale, rivolti a persone con disabilità, orientati alla crescita e allo sviluppo delle autonomie personali e sociali; 
  • accompagnare le famiglie nel riconoscimento del potenziale di crescita e di autonomia dei figli;
  • attivare e sostenere i processi di reinserimento sociale e lavorativo. 

Sala riunioni Cascina Cappuccina (progetto)

 

Le strategie che sono e/o saranno messe in atto per raggiungere i suddetti obiettivi includono:

  • Offerta di un percorso di accompagnamento e supporto individuale comprensivo di colloquio di accoglienza, apertura di fascicolo individuale, raccolta delle problematiche, stesura di un progetto educativo individuale, definizione di tempi, strumenti e occasioni di verifica, accompagnamento alla dimissione e reinserimento; 
  • offerta di un modello di gestione abitativa impostato su un intervento di solidarietà e inclusione sociale basato sull’auto- mutuo aiuto che supporti le fasce più fragili; 
  • presenza di una equipe multidisciplinare di supporto agli ospiti; 
  • attivazione di processi di empowerment e sostegno reciproco tra due gruppi portatori di interessi e risorse specifici; 
  • coinvolgimento del territorio con le sue risorse sociali e di volontariato, in termini di servizi e opportunità, per consolidare le reti di supporto, i percorsi verso l'autonomia e le iniziative future; 
  • condivisione delle buone prassi.

A fronte di questi presupposti, i servizi pianificati da Eureka! puntano ad offrire i seguenti benefici al territorio:

  • Incremento dell'autonomia potenziale nelle persone portatrici di disabilità e graduale avvicinamento alla possibilità di vivere in modo indipendente. 
  • Riconoscimento da parte delle famiglie delle potenzialità di autonomia dei propri figli con disabilità.
  • Incremento dell'integrazione e reinserimento sociale di persone o piccoli nuclei in condizioni di fragilità, non soltanto abitativa, ma anche lavorativa, emotiva e individuale. 
  • Potenziamento dell'offerta abitativa di abitare sociale. 
  • Potenziamento della rete tra  i Servizi e gli attori del terzo settore presenti sul territorio. 
  • Coinvolgimento dei volontari. 
  • Istituzione di accordi con i Servizi invianti per garantire la sostenibilità del progetto e per rispondere al bisogno espresso dal territorio di proposte abitative temporanee con supporto educativo.
  • Contenimento degli invii in comunità fornendo soluzioni meno dispendiose e più idonee.
  • Incremento del valore sociale di Cascina Cappuccina. 

L'opera di ristrutturazione affidata all’architetto Francesco Spadaro è stata improntata all’uso di tecnologie e materiali il più possibile sostenibili , recupero materiali originari, mantenimento delle caratteristiche storiche e sociali dell’insediamento. Nel prossimo articolo vi racconteremo di piu' su questo progetto di recupero di un edificio storico del Parco Sud.

Il secondo edificio del complesso di Cascina Cappuccina, ospita già la sede del lato B di Eureka! che si occupa della manutenzione del verde e pulizie mirato all’ inserimento lavorativo di persone svantaggiate. Nei prossimi mesi, anche la disposizione di questo stabile sarà riorganizzata per far spazio ad attività culturali integrative aperte al pubblico.

Il completamento dei lavori di Cascina Cappuccina coinciderà con il ventunesimo anniversario della fondazione di Eureka!, Per celebrare la cooperativa sta programmando un weekend di eventi aperti al pubblico all’inizio di novembre. Rimanete sintonizzati per scoprire tutti i dettagli della nuova Cascina Cappuccina!

cascina cappuccina come sara'

Cascina Cappuccina

WeMi piattaforma dei servizi domiciliari del Comune di Milano

servizi educazione finanziaria

Asili nido Eureka!

banner5x1000